Confronta

La svolta! Inside Coronavirus

La svolta! Inside Coronavirus

La svolta! Inside Coronavirus

La svolta! Un grande passo in avanti verso il “new normal” post Covid-19

Il 16 di Maggio 2020 è stato approvato il decreto per le nuove misure per entrare nella fase più avanzata del post covid-19.

Il presidente Conte nella conferenza stampa in cui annunciava l’approvazione del nuovo decreto ha dichiarato:
“Affrontiamo questa fase due con voglia di ricominciare ma con prudenza. I dati della curva epidemiologica sono incoraggianti, ci confermano che gli sforzi collettivi fin qui fatti hanno prodotto i risultati attesi: è sceso il numero dei malati, dei contagiati, dei decessi, è aumentato il numero dei guariti.
Abbiamo inoltre potenziato le nostre strutture ospedaliere: abbiamo nuovi posti in terapia intensiva e sub-intensiva.
Abbiamo anche incrementato i controlli con i tamponi e con i test sierologici; stiamo adesso per sperimentare la nuova App Immuni.
In definitiva, siamo nella condizione di affrontare questa fase due con fiducia ma anche senso di responsabilità”

Ecco cosa succede dal 18 di Maggio al 2 di Giugno:

La novità più importante è la libera circolazione delle persone all’interno della Regione; ci si potrà spostare liberamente all’interno della regione di residenza, quindi raggiungere la seconda casa, fare una gita fuori porta.

Dal 3 Giugno sarà poi possibile uscire dalla Regione e sarà permesso l’ingresso in Italia dagli stati europei.

Aprono i bar, ristornati, alberghi, parrucchieri ed estetiste e tutti i negozi.

Rimangono in vigore tutte le misure anti contagio per accedere ai locali pubblici, quali ristoranti, bar, uffici, musei e mercati anche all’aperto.

Tutti devono organizzare l’accesso dei clienti ai propri locali affinché ci sia sempre un metro di distanza tra le persone. Gli operatori (camerieri, receptionist, commercianti etc.) dovranno sempre indossare la mascherina e lavarsi le mani con prodotti alcolici dopo ogni servizio.
Nei locali devono essere messe a disposizione dei clienti soluzioni per disinfettarsi le mani. La pulizia dei locali dovrà avvenire due volte al giorno.
I clienti dovranno sempre indossare la mascherina ad eccezione di quando sono seduti al tavolo per la consumazione.

Una ripartenza un po’ complicata, quindi è necessario armarsi di pazienza perché inevitabilmente si creeranno code davanti alle attività. Una soluzione che può facilitare la vita a tutti, clienti ed esercenti, è prenotare prima.

Naturalmente rimane in vigore il divieto di assembramenti.

Nel decreto si stabilisce che dal 3 Giugno gli spostamenti tra regioni saranno possibili, se non saranno limitati da ulteriori provvedimenti statali. Così come l’apertura delle frontiere Italiane da e per gli stati dell’Unione europea e Area Schengen.

E’ evidente che tutto dipende dall’andamento della curva di contagio. La circolazione delle persone sarà consentita secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico e in conformità alle normative europee.

Speriamo tutti fortemente che i numeri continuino a scendere; siamo consapevoli che dovremo vivere per un po’ con il rischio di infezione, ma stiamo facendo tutto il possibile, concretamente e faticosamente per limitarne la diffusione.

Il nostro paese, le cui bellezze sono state le uniche protagoniste di foto e video negli ultimi mesi, sarà ancora più forte, più sano e pronto come sempre ad accogliere tutti.

A presto!

img

Target Immobiliare

Correlati

Vita e lavoro – Inside Coronavirus – Maria

Vita e lavoro – Inside Coronavirus – Maria Non avrei mai pensato che l'isolamento sarebbe...

Continua a leggere
da Target Immobiliare

Vita e lavoro – Inside Coronavirus – Samantha

Vita e lavoro - Inside Coronavirus - Samantha Questo periodo non è stato facile per nessuno di...

Continua a leggere
da Target Immobiliare

Fase 2 Italia – Covid-19

Fase 2 Italia - Covid-19 Cari amici, la buona notizia è che i numeri stanno scendendo...

Continua a leggere
da Target Immobiliare